Lee ACP – Problemi e soluzioni

In questa pagine andremo a evidenziare problemi e soluzioni più comuni per la nuova pressa Lee ACP (Automatic Case Primer).
Molti dei problemi sono gia’ stati riscontrati e risolti per la Lee APP (Automatic Processing press) e non verranno quindi ripetuti, potrete comunque trovarli in questo articolo.

Gli inneschi escono in continuo, senza venire fermati.

L’afflusso degli inneschi è regolato dalla molla di torsione posta sopra alla terminazione della slitta di alimentazione degli inneschi.
Se la molla è fuori posto o se è stata rimossa per errore, gli inneschi non vengono dosati essendo liberi di scendere senza vincolo.
non essendo la molla serrata tramite una vite, ma solo appoggiata sulla slitta questa non è una evenienza rara.
Controllare quindi che la molla di torsione sia presente e correttamente posizionata.
Qualora la molla di torsione sia andata perduta, è possibile trovarla come pezzo di ricambio ad un prezzo irrisorio presso un qualsiasi rivenditore Lee Precision.
LEE ACP Torsion Spring #PA1511

Montaggio molla di torsione

La molla di torsione è posizionata alla base della slitta che collega il serbatoio degli inneschi all’innescatore ed ha il compito di regolare l’afflusso di inneschi. A volte capita che questa molla si smonti, non essendo vincolata, o che non sia correttamente montata al momento della consegna della pressa.
Vediamone quindi la posizione per poterla rimontare nel modo corretto:

Le immagini di cui sopra sono state condivise dal supporto Lee Precision a cui si può sempre far riferimento in caso di problemi simili.

La bussola dell’innescatore non si muove in modo fluido, e gli inneschi non scendono in modo uniforme.

Può capitare che le bussole in metallo dell’innescatore presentino piccole bave, tolleranze troppo ridotte o asperità che non ne permettono il fluido movimento durante le operazioni, provocando attrito sulla parte plastica terminale della slitta degli inneschi.
Se la bussola non sale e scende completamente e in modo fluido gli inneschi potrebbero non essere alimentati in modo corretto.
Per verificare questa situazione (bussola inserita con cassetto spingibossoli arretrato e inneschi che non riempiono la bussola) rimuovere la bussola.
In questa situazione gli inneschi non devono scendere (la molla spinge sulla terminazione della slitta di alimentazione degli inneschi, chiudendo il passaggio) ma alzando leggermente la molla con una pinzetta, devono poter uscire tutti assieme senza più nessuna ritenzione (Attenzione: mettete sotto un contenitore per non spargere inneschi ovunque).
Se questo accade e gli inneschi sono liberi di uscire alzando la molla, in assenza della bussola, ma con la bussola inserita che spinge la molla gli inneschi non escono, allora il problema risiede probabilmente nella bussola.

In tal caso con molta attenzione verificare il movimento della bussola ed eventuali impedimenti che la facciano muovere a scatti o inceppare. Con una lima potete provvedere a rimuovere eventuali asperità, rendendo più fluido il movimento della bussola ed il passaggio degli inneschi. (Personalmente mi è capitato con il solo innescatore metallico per inneschi large, peraltro di materiale e fattura differente da quello per inneschi small)

I bossoli non si posizionano correttamente sull’innescatore

Potrebbe capitare che i bossoli non vengano posizionati in modo corretto, specie con i bossoli più grandi, come quelli del 45.

Questo accade quando le pinze dello spingibossoli non vengono aperte a sufficienza trattenendo il bossolo, che quindi arretra leggermente, andando fuori posizione.
Questo puo’ anche causare la rottura delle parti plastiche superiori qualora il bossolo entri in modo errato.

Per regolare l’apertura massima delle pinzette occorre agire sulla vite posta sul retro del cassettino spingibossoli, con la leva della pressa alzata alla sua massima altezza (si allargano svitando, si stringono avvitando).La larghezza delle pinzette deve essere appena maggiore del diametro del bossolo.

Se nonostante il corretto posizionamento della molla sullo spingibossoli e la regolazione delle pinzette il bossolo non viene posizionato correttamente, controllare che l’apertura delle pinzette non venga ostacolata dalla molla di torsione posta alla base della slitta degli inneschi. Specie per i bossoli più grandi l’apertura massima delle pinzette potrebbe essere ritardata dal contatto con la molla di torsione.
Per evitare questo si può:

  • Modificare la molla di torsione, piegandola leggermente in modo da non ostacolare il passaggio delle pinzette del cassettino spingibossoli. In tal caso potrebbe essere necessario aumentare la pressione per compensare la nuova curvatura della molla, cambiando leggermente l’angolo di torsione della molla.
  • In alternativa si può modificare la pinzetta interna in modo che non tocchi sulla molla di torsione, stampandone una in 3D o limandola leggermente nel punto di contatto con la molla di torsione.

La molla di torsione non è vincolata in alcun modo ed al contatto con le pinzette potrebbe saltare via, fate quindi attenzione che sia sempre posizionata bene ed eventualmente procuratevene qualcuna di ricambio.

Questo problema non dovrebbe accadere con i bossoli più piccoli come quelli da 9mm.

La molla dello spingibossoli non si posiziona correttamente, scattando in avanti e piegandosi.

Per mantenere la molla in posizione corretta ruotare l’anello di aggancio al cassettino spingibossoli, in modo da creare una leggera torsione che mantenga la molla in posizione corretta.
Se questo non fosse sufficiente e la molla si piegasse in modo anomalo, è possibile inserire all’interno della molla un astina di metallo (ricavata tagliando un pezzo di un appendino in metallo ad esempio) in modo da irrigidirla (come avevamo gia’ visto per la LEE APP)

Gli inneschi si inceppano, non escono correttamente

Per garantire la corretta alimentazione la slitta deve essere piena (o come dice la LEE devono esserci almeno 6 inneschi), controllate quindi che la slitta sia correttamente alimentata.
Verificate poi che la molla di torsione sia in posizione corretta, altrimenti il flusso di inneschi non sarà regolato correttamente

Se nonostante cio’ l’innescatore si inceppa, potrebbe essere colpa della pressione esrcitata dalla molla di torsione:

  • Molla torsione troppo leggera: Non viene impedito l’afflusso di inneschi quando la bussola viene spinta in basso, causandone l’inceppamento.
  • Molla torsione troppo pensate: Non permette alla bussola dell’innescatore di tornare correttamente in posizione, impedendo l’afflusso degli inneschi.

UNDER CONSTRUCTION! Il contenuto è in continuo aggiornamento e viene rivisto in base alle prove effettuate su questa pressa e ai riscontri segnalati dagli utenti.

Lascia un commento

91 − = 86