Assemblaggio delle cartucce per tiro ridotto

Nei precedenti articoli abbiamo visto cosa sia il tiro ridotto e quali soluzioni possano essere adottate, oggi vedremo come assemblare queste cartucce.

Materiale utilizzato:

  • Bossoli 9×21 (eventualmente modificati)
  • Inneschi Fiocchi “small pistol” o 615 (type .209) per i bossoli modificati
  • Palle in colla
  • Pressa Lee reloader
  • Innescatore Smart reloader
  • Lee press shell holder 9×21
  • Die Lee decapsulatore / riformatore 9mm

Come prima cosa abbiamo utilizzato una semplice e poco costosa pressa mono stazione della Lee ed in particolare il modello “reloader” (disponibile intorno ai 50€ e anche meno navigando un po’) sulla quale abbiamo montato il die decapsulatore/riformatore della stessa marca per il 9mm.

Con questo die abbiamo decapsulato una decina di bossoli 9×21, approfittandone per riformarli alla giusta trafilatura per ospitare le palle  da .356 del 9×21.

Abbiamo quindi lavato i bossoli con una soluzione di aceto e sale.

Su questi bossoli abbiamo poi  inserito manualmente le palle in colla precedentemente realizzate tramite il fondipalle della Lee, come mostrato in questo video.

Le palle si inseriscono facilmente a mano, ma per maggiore comodità può essere utilizzato il die per l’inserimento delle palle in piombo, con il vantaggio di poter eventualmente dare anche una lieve crimpatura.

Nelle cartucce non è stata messa polvere o combustibile di alcun tipo.

Ripetuta l’operazione per i 10 bossoli abbiamo quindi utilizzato un innescatore “smartloader” per innescare i bossoli non modificati con inneschi “small pistol “.

Come visto nel precedente articolo i bossoli possono essere forati e svasati in modo da poter ospitare degli inneschi da fucile Fiocchi 615 (tipo .209). Per questo tipo di bossoli l’innesco e’ inserito manualmente, inserendo un velo di carta molto sottile per mantenerli in posizione in maniera salda.

Considerato che le cartucce assemblate in questo modo potrebbero essere considerate facenti parte del numero dichiarato (sebbene si tratti di solo materiale di libera vendita) il consiglio e’ di prepararne il quantitativo che si intende utilizzare, e conservarle senza innesco, per poi montare l’innesco solo nel momento in cui si intende utilizzarle (Eventualmente anche sul campo di tiro). In questo modo non rischieremo di essere fraintesi in caso di controlli.

Ricordiamo che le cartucce così assemblate non sono in grado di ricaricare un’arma semiautomatica e sono quindi più adatte ad essere utilizzate su una rivoltella. La precisione è buona sui 10 Metri o oltre (a seconda del tipo di innesco che si va a montare) e l’energia di questi colpi non va sottovalutata, in quanto in grado di procurare delle ferite se non sono prese le opportune precauzioni

Link consigliati:

Modifica bossoli .38 special per tiro ridotto

Pistola colla a caldo
Colla a caldo nera
Colla a caldo colorata
Lee Fondipalle 2 Cavità Calibro 9 124 Grani 90464 Bullet Mold
Scatoline in plastica per conservazione

Lascia un commento

61 − = 60